Look at the mirror

Il forum è ormai purtroppo deserto. Se avete bisogno di aiuto però potete contattare l'admin Angelo Decaduto, vi scriverà subito sia per email che per messaggio privato, nella maniera che più vi torna comoda.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:26 pm

http://www.transizioneftm.it/miti.asp

Tanto per cominciare il termine “cambiamento di sesso” è una pura trovata sensazionalistica, che mi è particolarmente sgradita perché confonde e ridicolizza, mirando a colpire la fantasia della gente con sottintesi fantascientifici ben lontani dalla realtà transessuale. “Cambiare sesso” è impossibile, il sesso biologico è impresso in maniera indelebile nei nostri cromosomi, allo stesso modo in cui l’identità di genere lo è nella struttura neurologica del nostro cervello. Perciò nessuno “cambia sesso”. Nessuno si alza un mattino, donna felice fino alla sera precedente, e decide, peraltro riuscendoci sia tecnicamente che psicologicamente, di “diventare un uomo”. Per questo motivo se la domanda è: “desideri diventare un uomo?” oppure persino “desideri essere un uomo?”, la risposta è: no, lo sono da sempre. Sono un uomo che ha avuto in dotazione un’anatomia femminile. Quello che desidero è correggere alcune delle caratteristiche avute in dotazione, così come un miope corregge il proprio difetto visivo congenito, per renderle più rispondenti a ciò che sono e che sono sempre stato. Sono convinto che, data la loro semplicità ed ineluttabilità, le istanze transessuali sarebbero facilmente comprensibili a tutti senza le distorsioni create dai tabù della nostra educazione. Ma trattandosi di argomenti al limite con la sfera sessuale, molto si ricama, molto si inventa e tutto si fraintende. Ecco perciò che provo a chiarire alcuni tra i luoghi comuni più diffusi:

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:27 pm

Transessuale è sinonimo di...

La transessualità fa paura credo. Fa paura perché destabilizza, perché mina alcune certezze tranquillizzanti circa noi stessi. Molto meglio pensare che sia un fenomeno esclusivo di una realtà degradata, molto distante dal nostro quotidiano, irreale, limitata ad un campionario di persone grottesche, disperate ed emarginate. Al punto che quando si dice transessuale l’associazione è diretta: viados. Ma in realtà pochi tra i coloriti viados sono transessuali nell’accezione del termine, ovvero afflitti da Disforia di genere, ed anche di questi pochi ci sarebbe da chiedersi quale ruolo hanno giocato le pressioni sociali verso una condizione tanto millantata. E’ vero, il patetico dramma della persona afflitta da disforia di genere interessa molto meno, fa meno audience del folkloristico viados che si opera per prostituirsi. Di fatto al di fuori degli ambienti specialistici si parla poco di transessualismo, e quando lo si fa, tranne poche eccezioni, è spesso un danno per la cognizione di causa con cui l’argomento viene affrontato e per la quantità di inesattezze e di luoghi comuni.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:28 pm

I transessuali sono solo da maschio a femmina

Affatto. Il fenomeno riguarda maschi biologici e femmine biologiche, con ricorrenza differente per ragioni non ancora definitivamente appurate. La realtà transessuale da femmina a maschio è meno nota perché più mimetica: un transessuale FtM dopo solo 1 anno di terapia ormonale risulta indistinguibile tra la folla. Inoltre la transessualità da femmina a maschio desta minore scalpore, così come l’omosessualità femminile rispetto a quella maschile. La nostra società è tutt’ora fallocentrica, quindi secondo la mentalità vigente un uomo che rinuncia al proprio privilegio (ed ai propri attributi sessuali) colpisce di più, ed è meno tollerato, di una donna che li acquisisce. L’abdicazione del ruolo maschile in favore di quello femminile è causa di maggiore intolleranza già dalla prima infanzia: immaginate l’atteggiamento di un genitore, un tutore o un compagno di scuola nei confronti di un ragazzino che mostra tratti e atteggiamenti femminili. Al contrario alle ragazzine è concesso, entro certi limiti, di adottare comportamenti mascolini senza che qualcuno trasformi precocemente la cosa in una tragedia ed un disonore per l’intera famiglia.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:29 pm

Il Cambiamento di Sesso è approssimativo

Quando si pensa al “cambiamento di sesso” la mente corre alla chirurgia, che per magia trasforma il corpo con risultati tra il grottesco e il mostruoso. Tutti abbiamo sentito parlare di Casablanca, io stesso ho considerato le battute sul tema curiose e ridicole. Immaginavo una clinica dal personale medico bizzarro, stile Geene Wilder in “Frankestein Junior”, con pazienti barbuti come il Che all’ingresso e popputi come Pamela Prati all’uscita. La realtà è che difficilmente un transessuale, per il proprio vissuto se non per predisposizione anatomica, sarà l’icona del machismo (nel caso da maschio a femmina) o della femminilità (nel caso da femmina a maschio). A ciò vanno aggiunti gli effetti della terapia ormonale. In realtà la maggior parte delle modifiche della struttura e dell’aspetto sono a carico della terapia ormonale, che modifica gradualmente ed in maniera sorprendentemente naturale l’immagine dell’individuo. Quindi nessun Silvester Stallone che d’incanto si trasforma in Giulia Roberts o viceversa, ma soltanto una persona dall’aspetto piuttosto ambiguo che perde la propria ambiguità gradualmente, diventando più o meno l’uomo o la donna che sarebbe stato se le cose “in utero” fossero andate diversamente. La chirurgia definisce e fissa questo risultato, agendo prevalentemente su parti del corpo che interessano solo chi condivide l’intimità del transessuale. In realtà, particolarmente per i transessuali FtM, non riuscireste a riconoscerne uno in un gruppo di uomini nemmeno impegnandovi. E’ anche per questo mimetismo sociale che quasi nessuno è consapevole della loro esistenza.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:30 pm

Il Cambiamento di Sesso è costoso

…ed i risultati sono una brutta emulazione dell'originale
In Italia (come in molti altri paesi dove esiste l’assistenza sanitaria statale) le persone riconosciute affette da Disforia di Genere vengono assistite a carico del servizio sanitario nazionale. Interventi chirurgici, visite specialistiche, assistenza psicologica sono soggette a pagamento di ticket quanto qualsiasi altra prestazione clinica di cui sia riscontrata la necessità, se si decide di rivolgersi a strutture pubbliche. I farmaci necessari alla terapia ormonale non sono mutuabili, così come del resto accade per la maggior parte dei farmaci non considerati “salva vita”. Il loro costo è variabile (per gli FtM) da 3 a 18 euro per un mese di terapia. Quello che invece è piuttosto costoso è l’iter legale necessario ad ottenere l’autorizzazione agli interventi chirurgici e la rettifica anagrafica, ed i costi sono assimilabili a quelli medi di una causa civile. Anche le circonvoluzioni burocratiche che li incrementano esponenzialmente purtroppo.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:34 pm

Il Cambiamento di Sesso è rischioso


La riassegnazione sessuale non è una procedura astrusa a cui solo un folle o una persona disperata può pensare. E’ molto meno complessa di quanto perlopiù siamo disposti a pensare. Il trattamento ormonale non è un mix farmacologico di sostanze cancerogene e lesive, ma l’introduzione delle medesime sostanze che il corpo umano maschile o femminile amministra usualmente. Il cambiamento dell’aspetto fisico non è una metamorfosi ma un processo assai simile alla pubertà (di fatto fisiologicamente è la pubertà). Per quanto riguarda la chirurgia naturalmente non è uno scherzo, ma i rischi e le complicanze relative sono i medesimi di operazioni tradizionali di pari rilevanza. Per quanto riguarda alcuni casi (vedi isterectomia e mastectomia) è proprio chirurgia tradizionale, anzi, a dirla tutta la mastectomia è più simile ad un intervento di chirurgia plastica di quelli cui si sottopongono le varie maggiorate televisive o meno, per ragioni che non esito a definire meno severe di quelle dei transessuali, che alla più complessa operazione di rimozione delle mammelle in seguito a tumori per esempio. La ricostruzione dei genitali è un’opzione più complessa, ma nelle forme più utilizzate paragonabile a pratiche chirurgiche di discreto rilievo.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:37 pm

Il Transessuale è un individuo affetto da disordini mentali


Ogni transessuale per accedere all’iter di riattribuzione deve passare attraverso una trafila di controlli psicologici/psichiatrici (psicoterapia, batterie di test, perizie di parte e controperizie del tribunale) per attestare che non sussistano sindromi o patologie mentali o comportamentali che influenzino la propria richiesta di riadeguamento sessuale. In realtà quindi la popolazione transessuale si conquista di diritto il bollino di sanità mentale DOC, non so per quali altri gruppi sociali questo può dirsi vero. Aldilà di questo concetto di base, l’individuo transessuale potrebbe riportare i segni psicologici della propria particolare esperienza di vita, che possono manifestarsi sotto forma di aggressività, introversione o depressione. Ma questi non sono che gli effetti della propria condizione, non le cause. Si immagini per un momento di prelevare un individuo perfettamente sano di mente e catapultarlo fin dall’infanzia nei panni opposti al proprio genere sessuale. Ci si sorprenda poi se misurando il suo livello di frustrazione, rabbia o depressione a 20 e a 30 anni questo superi il livello medio della popolazione. In realtà sarebbe lecito stupirsi del contrario, di come nonostante tutto l’essere umano sia duttile ed in grado di sopravvivere in condizioni psicologiche così avverse

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Angelo Decaduto
Admin
avatar

Messaggi : 597
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 23
Località : Viareggio

MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   Mer Set 15, 2010 7:38 pm

Il Transessuale ripudia il sesso biologico di appartenenza

Il transessuale non decide di “cambiare sesso” in quanto non riconosce il valore della femminilità (nel caso FtM) o della virilità (nel caso MtF). Non si tratta di una fuga dal proprio sesso biologico, dai suoi privilegi e dalle sue espressioni, dettata dalla non accettazione o dal disgusto per tali modalità. Semplicemente il transessuale, pur apprezzando i valori caratteristici del proprio sesso biologico, non li ritiene applicabili a se stesso in quanto non sente di appartenere a tale "categoria". Più che mettere in discussione il valore delle espressioni di genere maschili o femminili, semplicemente cerca di mettere pace tra il suo genere sessuale intimo e il suo sesso biologico, percepito come errato.

_________________
"E iniziò a divenire insostenibile la sensazione di essere murati vivi in un corpo assolutamente improprio"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lookatthemirror.forum-attivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso   

Tornare in alto Andare in basso
 
Miti e Credenze del Cambiamento di Sesso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» Il Giusto rapporto con il Sesso. (funny)
» Età minima sesso in Vaticano
» Amore & Sesso - Uomini & Donne
» Amore, sesso e tenerezza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Look at the mirror :: Noi :: Spiegazioni-
Andare verso: