Look at the mirror

Il forum è ormai purtroppo deserto. Se avete bisogno di aiuto però potete contattare l'admin Angelo Decaduto, vi scriverà subito sia per email che per messaggio privato, nella maniera che più vi torna comoda.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Le mie visioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Alex88

avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 31.08.10
Località : Roma

MessaggioOggetto: Le mie visioni   Mar Set 07, 2010 12:20 pm

Ebbene sì, anche io mi diletto nella scrittura Very Happy
Pubblico qui di seguito alcune poesie, magari più in là metterò anche i racconti.


Necropoli acquatiche

Crisalidi Racchiuse In Sarcofagi Titanici Inaspettatamente Nascondono Ametiste,
Risplendono nel buio della loro prigione di pietra e nessun occhio umano le ha mai viste.
Ipogei templi le custodiscono lontane dalla luce solare,
Sacre icone di un mondo sommerso e secolare.
Trincee e guardiani di corallo vegliano silenziosi,
Immobili e ieratici nelle profondità degli oceani sterminati e mostruosi.
Nascono farfalle alfabetiche nelle acquatiche necropoli nascoste:
Alcune rimangono intrappolate, altre affiorano in superficie e diventano risposte.

P.S.: in questa poesia c'è nascosto due volte il nome della mia ragazza, basta leggere l'iniziale di ogni parola delle prima riga e le iniziali di ogni verso.



Le cortine della realtà

Vorrei vedere il mondo privo di cortine,
sondare i cieli e le profondità marine,
stringere in una mano lacrime e scintille,
afferrare il folle volo di cieche sibille.
Solo allora scriverei le “Poesie Divine”
Che narrano di un cosmo senza inizio e senza fine,
che descrivono scenari dove appaiono colori
invisibili all’occhio umano, accecato dai dolori.
Nella notte veglio e prego immobile nel buio
Che le mie convinzioni siano il frutto di un imbroglio,
ma io affermo, qui lo dico e giuro,
siamo liberi come tasselli incastrati in questo muro.
E’ la concretezza che ci limita e impedisce ogni evasione,
rinchiude visi grigi nel suo pallido bastione,
ma seppur paralizzata la mente genere un astro,
e io rifuggo nel mio speco di cereo alabastro.



L’era del Grottesco

E’ l’era del Grottesco che ci ha colti alle spalle,
ci ha rivoltato gli occhi e sviscerati a mani nude,
ci ha fatto udire nitriti di cavalli in diroccate stalle,
ci ha violentati e mostrato carni sparse e crude.

Ha poi oscurato il sole con i suoi arti rigonfi,
violacei come quelli di un annegato, ha strappato il cielo
e l’ha schiacciato in sordi e violenti tonfi,
alle spose ha lacerato il bianco velo.

L’epoca della corruzione sta infettando la Terra
e lei grida disperata di questo male marcescente,
stirpi cannibali crescono nel ventre della sua serra
e una bocca nascosta ride follemente.

Il decadimento e gli smottamenti celebrali hanno il sopravvento,
ovunque alberga il male, ovunque v’è pentimento e pianto.
Ma è questa la realtà che porta il nuovo vento,
o stiamo solo guardando attraverso un vetro infranto?


Mano a mano

Le mani che si tendono in cerca di sicurezze,
le mani che si stringono e si scambiano tenerezze.
Mani che asciugano lacrime versate per capriccio,
mani che scavano per gioco nel terriccio.
Poi mani che impugnano penne ed esprimono passione,
le mani che si incontrano e che creano confusione.
Mani piccole e mani grandi saldate insieme nel Cammino,
mani che disegnano le linee del destino.
Mani che schiaffeggiano, afferrano e accarezzano,
mani fredde tremanti, dita incastrate che riflettono.
Ancora mani, solo mani, come ombre cinesi
Proiezioni immaginarie e simili a noi, a fili appesi.
Mani scarne e avvizzite inchiodate dentro a un letto
E infine mani, immobili, incrociate sopra al petto.



Morbosa ossessione (chissà di chi sto parlando...)

Diamanti incastonati in cuori neri
lacerano tessuti palpitanti
di dolori muti forvieri.
Annaspando a pugni stretti siamo in tanti,
mutilati da fiere veloci,
pensieri scollegati e baluginanti
nascono da menti feroci.
“Tu mi salverai” ripeti ancora
vivendo tra ricordi e baciando croci,
ma è la follia che scava e lavora
nutrendosi di celebro passivo
che erode ad ogni pensiero redivivo.

E’ cinerea questa vita ed è morboso:
sanguinando gridi “ti amo” a ciò che ti è inviso e odioso.




E per oggi...basta così lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Tommyknocker

avatar

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 28.08.10
Età : 25

MessaggioOggetto: Re: Le mie visioni   Mar Set 07, 2010 1:11 pm

Citazione :
Crisalidi Racchiuse In Sarcofagi Titanici Inaspettatamente Nascondono Ametiste,

Oh, figo, non ricordo come si chiama questo tipo di costruzione Laughing però mi piace

Tu sei un mito comunque...riesci a scrivere bene e in rima Surprised ti odio XD (non è vero, è tutta invidia XD)

L’era del Grottesco <---questa mi è piaciuta particolarmente! E anche Morbosa Ossessione (e ho anche una mezza idea su chi sia la fonte ispiratoria di quella Laughing )

Mi piacciono comunque! Scrivi in modo diverso da me, più musicale ed "astratto", io non ne sarei in grado ma tu ti ci destreggi molto bene Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Alex88

avatar

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 31.08.10
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Le mie visioni   Mar Set 07, 2010 8:29 pm

Tommyknocker ha scritto:
Citazione :
Crisalidi Racchiuse In Sarcofagi Titanici Inaspettatamente Nascondono Ametiste,
Tu sei un mito comunque...riesci a scrivere bene e in rima Surprised ti odio XD (non è vero, è tutta invidia XD)

Mi piacciono comunque! Scrivi in modo diverso da me, più musicale ed "astratto", io non ne sarei in grado ma tu ti ci destreggi molto bene Smile

Io riesco a scrivere poesie SOLO in rima alien altrimenti credo che non riuscirei a dargli il ritmo Suspect
Bè Tommy tu non hai proprio nulla da invidiarmi, con le rime te la cavi alla perfezione!

E' vero, abbiamo due stili differenti Very Happy Tu sei molto crudo e concreto e per quanto siano caratteristiche che amo leggere negli altri devo dire che io non riesco mai ad avvicinarmici più di tanto. Definisco il mio genere di poesia...onirico, perchè spesso sembrano più i ricordi di un sogno che cose descritte al momento, i contorni sono molto aleatori Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Le mie visioni   

Tornare in alto Andare in basso
 
Le mie visioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Esperienze pre-morte
» Apparizioni, visioni, allucinazioni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Look at the mirror :: Extra :: Arte :: I vostri scritti-
Andare verso: